Prenota il tuo soggiorno

Dove nuotare a Capri tra le spiagge
spiagge private e pubbliche ?

Non veniamo a Capri per le sue grandi spiagge sabbiose, non ce n’è. Le spiagge sono rare e piccole, spesso fatte di rocce o ciottoli. Queste sono spesso piccole insenature, ma dove l’acqua cristallina invita a tuffarsi dalle rocce.

Sebbene ci siano spiagge pubbliche a Capri, la maggior parte sono private. L’accesso a una poltrona è di circa 25 €.

1- La spiaggia di Marina Grande

A Marina Grande è la spiaggia più grande dell’isola, appena ad ovest del porto. È fatto di ciottoli ed è facilmente accessibile. La spiaggia libera è alla fine, a livello della scogliera. Da lì, le barche portano a Palazzo a Mare, una spiaggia più a ovest. Essendo nel nord-est dell’isola, il sole scompare alla fine del pomeriggio.

2- Bagni di Tiberio (Palazzo a Mare)

La spiaggia di ciottoli di Palazzo a Mare è raggiungibile a piedi o in battello da Marina Grande. Una porzione è libera di accedere. Ci sono anche vari stabilimenti tra cui un ristorante.

3- La grotta blu

Vicino alla grotta blu, ci sono rocce da cui è possibile accedere al mare. Un’area è libera di accesso.

4- Spiaggia Punta Carena

Vicino al faro di Punta Carena, comune di Anacapri, è possibile accedere al mare dalle rocce. Un’area è libera di accedere. Poiché siamo ad ovest dell’isola, possiamo goderci il sole fino al tramonto.

5- Le spiagge di Marina Piccola

A Marina Piccola, vicino ai Faraglioni, ci sono diverse spiagge di ghiaia facilmente accessibili. Su entrambi i lati della roccia Scoglio delle Sirene sono le spiagge pubbliche.

Più a est è la piccola spiaggia di Torre Saracena in una baia privata.

6- I Faraglioni

La spiaggia dei Faraglioni è raggiungibile percorrendo il sentiero che attraversa il belvedere di Punta Tragara o in barca da Marina Piccola. Ci sono due istituzioni private. Ci sono principalmente rocce. Situato ad est, la fine del pomeriggio è all’ombra.